Breaking

Amatrice querela Charlie Hebdo

In seguito alla pubblicazione della vignetta sul terremoto, si torna a parlare di Charlie Hebdo. Il sindaco di Amatrice, una delle città più colpite dal sisma, ha infatti deciso di querelare per diffamazione il giornale satirico.

charlie hebdo

Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice

Continue reading

Standard
Breaking

#FertilityDay: banalizzare un dibattito costruttivo

Una cartolina della campagna #FertilityDay

Una cartolina della campagna #FertilityDay

Il #FertilityDay è una campagna promossa dal Ministero della Salute, previsto per il 22 Settembre.
Stando alle informazioni pubblicate sul sito, il programma è dedicato a:

  • il pericolo della denatalità nel nostro Paese
  • la bellezza della maternità e paternità
  • il rischio delle malattie che impediscono di diventare genitori
  • l’aiuto della Medicina per le donne e per gli uomini che non riescono ad avere bambini

In Italia per la prima volta viene istituita un’iniziativa del genere. E non sono mancate le critiche, anzi.

Continue reading

Standard
Riflessioni

Considerazioni sulla reazione al terremoto del 24.08.16

Tanto – fin troppo – è stato detto riguardo al terremoto e alla conseguente catastrofe nel centro Italia.
In questo post non farò possibili speculazioni sull’organizzazione e sugli interventi da attuare per riqualificare le zone colpite. Non è un argomento che mi compete e pertanto non trovo giusto proferir dettagliate soluzioni a riguardo. Qui di seguito cercherò di esporre le reazioni, sempre più pervase dal delirio di onnipotenza, dell’utente medio di internet.
La mia vicinanza a tutte le persone colpite. Che la storia possa darci esperienza.24agosto_terremotocentroitalia Continue reading

Standard
Breaking, Riflessioni

Referendum Costituzionale, sì dalla Cassazione

Lunedì 8 agosto la Corte di Cassazione ha dato il via libera al referendum costituzionale sulla riforma Boschi. Le oltre 500mila firme raccolte dal Comitato per il Sì sono considerate valide. Gli italiani in autunno saranno chiamati per approvare o respingere il ddl che modifica la seconda parte della Carta. Continue reading

Standard